Regione Veneto

comunicazione inizio lavori (CIL)

Procedimento amministrativo: Comunicazione inizio lavori
Breve descrizione del procedimento comunicazione inizio lavori
Ufficio competente Settore V Edilizia Privata e Urbanistica
Orari di apertura al pubblico
Mercoledì 10,00-13,00
Venerdì 10,00-12,30
Responsabile del Settore Arch. Paolo Antonio Mazzucato
Tel. 049.9804014
urbanistica@comune.stra.ve.it
per ragioni organizzative è consigliato prendere appuntamento
Responsabile del procedimento (se diverso dal Responsabile del Settore)  
Responsabile dell'istruttoria (se diverso dal responsabile del procedimento) Geom. Marina Pavan (ambito Stra)
(Tel. 049.9804015)
mpavan@comune.stra.ve.it
Geom. Giancarlo Giacometti
(ambito S. Pietro di Stra – Paluello)
(Tel. 049.9804016)
ggiacometti@comune.stra.ve.it
Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, se diverso  
Modalità di ottenimento di informazioni relative al procedimento in corso allo sportello, telefonicamente, via email
Tipo avvio del procedimento eventualmente su comunicazione di parte
Termine fissato dalla legge per la conclusione del procedimento e l'adozione di un provvedimento espresso  
Casi di conclusione del procedimento  
Può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione?  
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale a favore dell'interessato, nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale, ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli  
Normativa di riferimento DPR 380/2001; D. Lgs. 222/2016; Regolamento Edilizio; DDR_97-2016; altre fonti di settore riportate nella domanda
Eventuale spesa prevista Euro
Soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo Danila Iacometta Tel. 049.9804002
e-mail: affarigenerali@comune.stra.ve.it
Indagini sulla soddisfazione dell'utenza no
Atti e provvedimenti da allegare al'istanza  
Link accesso fac-simile per le autocertificazioni  
Elenco documenti da allegare alla domanda  
Breve descrizione del procedimento amministrativo
Nel rispetto delle disposizioni previste dagli strumenti urbanistici comunali e dalle altre normative di settore che disciplinano l’attività edilizia (norme antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienico-sanitarie, di quelle relative all’efficienza energetica, di tutela dal rischio idrogeologico, codice dei beni culturali e del paesaggio, ecc.), i seguenti interventi sono eseguiti senza alcun titolo abilitativo:
- gli interventi di manutenzione ordinaria di cui all'articolo 3, comma 1, lettera a) del DPR 380/2001;
- gli interventi di installazione delle pompe di calore aria-aria di potenza termica utile nominale inferiore a 12 Kw;
- gli interventi volti all’eliminazione di barriere architettoniche che non comportino la realizzazione di ascensori esterni, ovvero di manufatti che alterino la sagoma dell’edificio;
- le opere temporanee per attività di ricerca nel sottosuolo che abbiano carattere geognostico, ad esclusione di attività di ricerca di idrocarburi, e che siano eseguite in aree esterne al centro edificato;
- i movimenti di terra strettamente pertinenti all’esercizio dell’attività agricola e le pratiche agro-silvo-pastorali, compresi gli interventi su impianti idraulici agrari;
- le serre mobili stagionali, sprovviste di strutture in muratura, funzionali allo svolgimento dell’attività agricola;
- le opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al cessare della necessità e, comunque, entro un termine non superiore a novanta giorni, previa comunicazione di avvio lavori all'amministrazione comunale;
- le opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, anche per aree di sosta, che siano contenute entro l'indice di permeabilità, ove stabilito dallo strumento urbanistico comunale, ivi compresa la realizzazione di intercapedini interamente interrate e non accessibili, vasche di raccolta delle acque, locali tombati;
- i pannelli solari, fotovoltaici, a servizio degli edifici, da realizzare al di fuori della zona A) di cui al decreto del Ministro per i lavori pubblici, n. 1444/1968;
- le aree ludiche senza fini di lucro e gli elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici.
Tranne che per la casistica di cui all'art. 6, c. 1, lettera e-bis del DPR 380/2001, non è obbligatoria la presentazione di istanze o comunicazioni, ma è richiesto il rispetto delle condizioni stabilite dall’art. 6 del DPR 380/2001; con Decreto del Direttore della Direzione Pianificazione Territoriale della Regione Veneto n. 97 del 30/12/2016 è stato predisposto il modello di comunicazione di inizio lavori per i lavori di cui all'art. 6, c. 1, lettera e-bis, che riguarda "le opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al cessare della necessità e, comunque, entro un termine non superiore a novanta giorni, previa comunicazione di avvio lavori all'amministrazione comunale”.

Fasi del procedimento (in caso di presentazione della comunicazione)
  • inserimento dati su gestionale;
  • verifica della comunicazione e della documentazione allegata;
  • eventuale richiesta di chiarimenti e/o integrazione documenti (telefonica, e-mail, forma scritta);
  • sopralluogo (eventuale, su disposizione del Responsabile del Settore)
  • archiviazione (qualora non emergano rilievi);
  •  
  • comunicazione agli interessati ed eventuale avvio di attività repressiva, qualora risultino mancanti i requisiti prescritti dalle norme di cui sopra.
Documenti da allegare all’istanza:
Modulistica:
Link accesso fac-simile per le autocertificazioni:
Modalità per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari: versamento mediante:
  • CCP 13727300 intestato a Comune di Stra Servizio Tesoreria;
  • Bonifico bancario presso Tesoreria Comunale Banca Monte dei Paschi di Siena, Filiale di Stra Piazza Marconi, 26 – 30039 Stra (VE) - IBAN: IT 40 N 01030 36340 000001937979;
  • modalità elettronica, tramite il portale messo a disposizione dalla Regione Veneto denominato MYPAY in relazione ad alcune tipologie di servizi offerti dal Comune e visualizzabili all’interno del portale stesso; link di accesso al servizio: http://www.comune.stra.ve.it/c027039/zf/index.php/servizi-aggiuntivi/index/index/idtesto/20087 .
Modalità per la presentazione delle istanze
Non è obbligatoria la presentazione di istanze
  • a mano oppure a mezzo del servizio postale: presso l’Ufficio Protocollo, sito presso la sede comunale, in Piazza Marconi 21 a Stra; per orari di apertura consultare l’apposita sezione del sito internet comunale;
  • invio a mezzo PEC: protocollo.comune.stra.ve@pecveneto.it;
  • invio a mezzo e-mail: stra@comune.stra.ve.it, in tal caso unitamente a copia di documento di identità del richiedente.
Descrizione File
soggetti_coinvolti
Inserita il 30/06/2017
Modificata il 30/06/2017
soggetti-coinvolti.pdf
(38.4 KB)
fine_lavori_C.I.L.
Inserita il 30/06/2017
Modificata il 30/06/2017
comunicazione-fine-lavori.pdf
(58.95 KB)
modello C.I.L.
Inserita il 30/06/2017
Modificata il 30/06/2017
comunicazione-inizio-lavori-cil.pdf
(48.84 KB)
torna all'inizio del contenuto